Mondo Lavoro

Come fare selezione del personale in remote working

selezione del personale.

I Recruiter hanno affrontato grandi sfide nell’ultimo anno, a causa delle numerose modifiche effettuate in ambito lavorativo a causa della pandemia globale che ha stravolto tutti i settori economici e industriali, oltre che la vita delle persone. 

Nell’ultimo anno, gran parte delle figure professionali hanno conosciuto il remote working e hanno verificato in prima persona quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questo metodo di lavoro, già attivo da decenni ma mai così testato sul campo. 

Il mondo della selezione del personale è cambiato rapidamente e si è adattato a questo nuovo metodo di lavoro, continuando a creare delle relazioni con il candidato e riuscendo a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Attualmente, la selezione del personale si svolge online e si è ridotto al minimo i colloqui di persona o i meeting con le aziende. Secondo gli esperti del settore, molti recruiter continueranno a seguire la selezione del personale da remoto anche nei prossimi anni, perché velocizza alcuni processi che fino ad un anno fa occupavano tanto tempo e risorse. 

Consigli per la selezione del personale da remoto

Nell’ultimo anno, molti recruiter hanno descritto la loro esperienza personale durante la selezione da remoto e hanno condiviso con il loro network tutti i consigli e gli errori da non commettere per eseguire un lavoro eccellente. Abbiamo raccolto alcuni di questi consigli nel seguente elenco:

  • Costruire un team forte e coeso

Il modo di lavorare in team è cambiato totalmente con il remote working e anche se attualmente le restrizioni si sono allentate notevolmente, ancora oggi si sfruttano i social network, la condivisione online e il networking per fare un lavoro di squadra.

E’ possibile raggiungere gli obiettivi e superare le numerose sfide anche con un team a distanza, se si investe nelle relazioni umane e utilizzando a pieno le piattaforme di condivisione che facilitano la comunicazione con i colleghi. 

  • Selezionare i giusti strumenti di lavoro

Il processo di digital ransformation all’interno delle risorse umane è già in atto da alcuni anni e il Covid-19 ha accelerato notevolmente il cambiamento. La tecnologia è un ottimo alleato per valutare i candidati, anche se è fondamentale saper utilizzare gli strumenti a disposizione e trovare online degli strumenti che facilitano il più possibile i processi di selezione del personale.

Per scegliere il software adatto alle proprie necessità, è necessario porsi delle domande:

  • A cosa può apportare dei miglioramenti?
  • Quali aspetti del lavoro a distanza può facilitare?
  • Quanto costa?
  • Il team potrebbe utilizzarlo nel miglior modo possibile con le loro competenze?

Alcuni strumenti che possono facilitare la gestione della selezione da remoto può essere, ad esempio, un ATS (Applicant Tracking System), che riduce i tempi di screening dei CV e migliora la relazione con il candidato grazie a dei processi automatizzati.

  • Scegliere screening e assessment virtuali

Ci sono degli strumenti online utili per gestire il tempo e permettono di incontrare tanti candidati in un breve periodo. L’ottimizzazione del tempo per lo screening permette di dedicare più tempo alla valutazione delle competente e all’identificazione dei candidati più vicini al profilo ricercato. 

Tra questi strumenti troviamo il video colloquio, sincrone o in differita, e le interviste in differita che permettono al candidato di rispondere a delle domande poste su una piattaforma.

Gli strumenti di Assessment virtuale permettono di simulare un contesto valutativo e di sottoporre i candidati a diverse prove, come il test di personalità o i test di abilità cognitive e tecniche. Tra questi strumenti, troviamo anche il gamification, che permette di creare situazioni più stimolanti e divertenti per i candidati e, allo stesso tempo, permettono di valutare le loro abilità. 

  •  Seguire un Employer Branding digitale

Gli eventi di recruiting online rappresentano a tutti gli effetti dei career days, ovvero degli eventi ideati per farsi conoscere e offrire ai candidati delle esperienze in cui mettersi in gioco. 

Molti eventi sfruttano tools di gamification per rendere l’esperienza molto stimolante, come nel caso di una città digitale dove poter seguire diversi webinar, incontrare i recruiter o le agenzie, lasciare il proprio curriculum e così via. 

Remote working: selezione del personale online

  • Fare Social Recruiting

I social permettono ai recruiter di analizzare i trend del momento e di conoscere sia gli interessi che i valori del proprio target, ma non solo. I social permettono di avere accesso a una grande quantità di informazioni sui candidati che permettono di fare un fact checking rispetto alle informazioni che già si hanno in possesso. 

Se si utilizza una giusta strategia di social recruiting e delle campagne digitali efficienti, è possibile raggiungere dei candidati ideali in poco tempo. Grazie a diverse piattaforme di recensione, inoltre, è possibile ascoltare i feedback dei candidati o di ex dipendenti. I feedback sono fondamentali per misurare la reputazione del brand.

  • Esegui una Candidate Experience interattiva e dinamica

Nel mercato del lavoro talent-driven, il recruiter non è l’unico protagonista forte nel processo di selezione e si incontrano candidati molto esigenti che scelgono l’organizzazione che è in grado di attrarre ed offrire un’opportunità di lavoro più stimolante. 

Anche a distanza si possono creare relazioni empatiche e ottenere dei vantaggi da esse, come le informazioni che un candidato può offrire se si sente a suo agio, la sua totale disponibilità di mettersi in gioco anche di fronte a domande molto difficili. 

Anche nel settore del recruiting è fondamentale mappare il candidate journey, ovvero ogni punto di contatto con il candidato deve essere attivo per mantenere il suo interesse fino ad un’ipotetica assunzione. Offrire ai candidati una esperienza positiva alimenta l’employer brand dell’organizzazione. 

Infine, è fondamentale dare un feedback a tutti coloro che hanno partecipato alla selezione utilizzando degli strumenti che permettono di automatizzare le email e i messaggi che possono essere utilizzati per aggiornare i candidati ad ogni step e per inviare feedback sul responso finale. 

Il mondo della selezione del personale da remoto è molto vasto e, come abbiamo visto, offre numerose strade da percorrere per migliorare i processi di recruiting e ottimizzare il proprio lavoro. Le organizzazioni che si occupano di selezione del personale sono tante e necessitano di diversificarsi dalla concorrenza e di raggiungere in modo più efficace tutti gli obiettivi, per diventare leader del settore e acquisire un maggior numero di candidati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *