Lavorare in Spagna: i migliori siti per trovare un impiego

single-image

Secondo le più recenti statistiche, la Spagna è uno dei paesi preferiti degli italiani per una serie di fattori. Tra questi bisogna ricordare il delizioso cibo locale, il clima mite, la lingua piuttosto semplice da apprendere, i meravigliosi paesaggi. In ogni area del territorio spagnolo, in aggiunta, i prezzi sono decisamente vantaggiosi e non è difficile godere di un tenore di vita medio-alto.

Uno dei problemi della Spagna è il tasso di disoccupazione abbastanza elevato. Quella del lavoro è una dura realtà, che il governo sta cercando di supportare aiutando con investimenti mirati gli aspiranti imprenditori. Spesso, tuttavia, in questi luoghi si richiede una conoscenza approfondita dell’italiano, la qual cosa faciliterebbe di molto la ricerca di un impiego da parte di coloro che provengono dalla nostra penisola. Esistono, inoltre, diversi siti concepiti per l’incrocio di domanda e offerta professionale.

Una panoramica dei migliori siti per trovare lavoro

Il nostro elenco dei progetti web concepiti per chi desidera lavorare in Spagna ed è in cerca di una occupazione inizia con uno dei social network più popolari, ovvero LinkedIn. L’interfaccia della piattaforma è senza dubbio immediata: gli utenti sono portati a compilare il proprio profilo con dati anagrafici, percorso di studi, esperienze sul campo e così via, delineando in tal modo un vero e proprio Curriculum Vitae. Esiste tra l’altro una funzione specifica, “Jobs”, che come suggerisce il nome serve a visualizzare gli annunci e a candidarsi per le posizioni disponibili. La comunicazione con l’azienda prescelta può avvenire anche attraverso il medesimo sito.

Altrettanto pratico da utilizzare è Job Today, noto specialmente per la rapidità dei sistemi di messaggistica e per la possibilità di essere contattati per i colloqui in pochissimo tempo. L’account può essere creato ex novo con l’e-mail oppure tramite Facebook, per procedere subito con l’allestimento del profilo personale e professionale. Questa opzione è davvero molto valida soprattutto per chi desidera lavorare nel settore della ristorazione, in un bar o in una struttura ricettiva.

Tra i portali più famosi e popolari da questo punto di vista non possiamo non citare InfoJobs e Indeed. Il primo è adoperato tanto dagli spagnoli quanto dagli italiani e, in generale, da ragazzi e adulti di qualsiasi nazionalità: la homepage è di facile consultazione e le offerte inserite ogni giorno sono tante. Gli utenti possono compilare il CV online o caricarne uno in PDF, così da impostare la ricerca sulla base delle proprie caratteristiche, conoscenze e abilità. In alternativa, la pagina principale è ricca di segnalazioni delle aziende che hanno bisogno di nuovi dipendenti.
Indeed, o più precisamente Indeed.es, è a sua volta perfetto per selezionare, leggere e valutare gli annunci di lavoro. Tale sito è stato fondato in America ed è conosciuto in tutto il mondo, ma in questo caso facciamo riferimento alla versione spagnola. La homepage è contraddistinta dalla presenza di una casella in cui va inserita la parola chiave (che di solito corrisponde al tipo di impiego): in questo modo si mettono in evidenza soltanto le posizioni di interesse. I risultati possono essere filtrati anche in base alla località.

Un’altra utile piattaforma è Monster, che a differenza di Job Today non si sofferma tanto sulle offerte in bar, hotel e ristoranti ma più che altro in società e agenzie. Gli annunci riguardano in particolare il campo informatico, quello economico e quello manageriale e del marketing, nonché tutte le altre occupazioni che necessitano, nella maggior parte delle circostanze, di un’ottima formazione scolastica e universitaria. Il sito in oggetto, comunque, è molto versatile, ricco di opportunità e di agevole navigazione.
Ci teniamo a indicare tra i migliori progetti web anche Viviallestero, che prevede un’ampia sezione dedicata alla ricerca di lavoro in molteplici località e ambiti. Parte del sito è ovviamente incentrato sulle opportunità per lavorare in Spagna; sono presenti, in più, consigli per affrontare i colloqui, per trovare una buona casa in affitto e per organizzare al meglio il trasferimento. Si tratta, com’è evidente, di uno dei portali più variegati, che lascia spazio sia agli annunci in sé sia a tutti gli elementi di contorno, i quali fungono da guida per gli italiani che intendono andare a vivere all’estero.

Trabajamos ha una duplice funzione: da un lato permette ai candidati di elaborare un profilo dettagliato per mostrare agli altri iscritti le proprie competenze e potenzialità, dall’altro funge da elenco di offerte suddivise per provincia e per categoria. Se si aspira, per fare un esempio, a un posto di impiegato a Barcellona, su questa piattaforma sarà semplice prendere visione di tutte le richieste pertinenti e proporsi per il primo incontro conoscitivo.
Vi è poi Infoempleo, apprezzato soprattutto per la struttura schematica della home page. Quest’ultima comprende una colonna con gli annunci, una con le ditte che al momento assumono e una con le città in cui si vuole lavorare. Grazie a questo sistema la ricerca può essere impostata in diversi modi, per luogo, settore o azienda. In generale, il sito in questione è considerato uno dei più completi e immediati, ed è adatto sia agli abitanti locali sia agli italiani che desiderano trasferirsi.

Concludiamo la rassegna con Opcionempleo e Milanuncios. Quest’ultimo, in effetti, è un portale volto alla pubblicazione di annunci di vario tipo, compresi quelli di carattere professionale. Secondo il parere di chi si è già servito di tale soluzione, il sito è del tutto indicato per i residenti, un po’ meno per coloro che sono ancora in Italia e che mirano a trovare un’occupazione prima di spostarsi. Chi ricorre a questa opzione potrà candidarsi, più che altro, per colloqui nel campo della ristorazione e delle pulizie. Opcionempleo, invece, include offerte abbastanza differenziate ed è, nonostante ciò, di facile navigazione: la casella bianca in alto sulla pagina consente di reperire subito quello di cui si ha bisogno.

Queste dieci, dunque, sono le piattaforme più valide per la ricerca di un impiego nelle città spagnole. Con un curriculum ben scritto e un po’ di fortuna non sarà difficile essere convocati dai job recruiter e iniziare a lavorare in Spagna, del resto, è un paese pieno di opportunità, nel quale sarà un vero piacere vivere e lavorare.

You may like