Mondo Lavoro

Consulente SAP: che cos’è e quali sono le opportunità di lavoro

Consulente SAP

Il consulente SAP è una figura professionale molto richiesta nel mondo del lavoro. Si tratta di un professionista specializzato nell’utilizzo di software gestionale per aziende e multinazionali.

Il consulente SAP è una persona esperta nell’implementazione, personalizzazione e roll out di soluzioni ERP basate su tecnologia SAP. Ovvero, la figura professionale fornisce consulenza alle imprese che desiderano adottare questa tipologia di tecnologia e segue i clienti durante il percorso di installazione, integrazione e modifica dei sistemi SAP in base alle esigenze di business. 

SAP è l’acronimo di Sistemi, Applicazioni e Prodotti nell’elaborazione dati ed è il nome della software house tedesca che produce e vende sistemi informativi aziendali ERP (Enterprise Resource Planning). E’ un software per la gestione dei processi aziendali scritto con il linguaggio di programmazione ABAP, è completamente personalizzabile e modulare, costruito su macro-categorie distinte ma integrate tra di loro che possono funzionare all’interno di diversi sistemi aziendali.

Chi è e cosa fa un consulente SAP

Il consulente SAP deve svolgere un’analisi funzionale e customizzazione della SAP secondo le esigenze di un’impresa. In base all’analisi svolta, stabilisce le specifiche tecniche e definisce come customizzare il software in base alle richieste del cliente. 

Un consulente SAP identifica i vantaggi e i rischi delle soluzioni proposte per la progettazione del sistema e analizza il loro impatto sull’integrazione con altri sistemi aziendali. Per questo motivo, il consulente SAP deve necessariamente saper collaborare con il team IT dell’azienda per pianificare il rilascio di moduli e altri programmi necessari.

Generalmente, un consulente SAP lavora per società ICT specializzate nell’installazione e customizzazione di software SAP. Deve avere un’ottima conoscenza delle caratteristiche tecniche del prodotto e deve essere capace di fornire una consulenza efficiente. 

Grazie alla digitalizzazione delle imprese, negli ultimi anni è aumentata la richiesta di consulenti SAP che, sempre più spesso, sono accompagnate da richieste di altri professionisti di questo ambito come il SAP Analyst, SAP Project Manager e SAP Architects. 

Le competenze di un consulente SAP

Un SAP consultant deve avere delle specifiche competenze per poter ricoprire questo ruolo, in particolare, deve essere in possesso delle seguenti capacità: 

  • Comunicative e relazionali
  • Negoziazione
  • Teamwork
  • Problem solving
  • Flessibilità
  • Organizzative ed analitiche

Quali sono i requisiti per diventare un consulente SAP

Per intraprendere la carriera di SAP Consultant occorre aver conseguito una laurea triennale, un diploma di laurea, una laurea specialistica o una laurea magistrale. Successivamente, è necessario aver svolto un corso SAP che consente di acquisire le competenze sui vari moduli del software.

Generalmente, i consulenti SAP sono specializzati su uno o più moduli. I 15 moduli più conosciuti sono:

  • Finance (FI) per Finanza e Contabilità;
  • Controlling (CO) per il Controllo di Gestione;
  • Material Managment (MM) per la gestione dei materiali/acquisti);
  • Customer Service (CS) per l’assistenza Clienti;
  • Sales Destribution (SD) per la gestione delle vendite;
  • Production Planning (PP) per la Pianificazione della Produzione;
  • Project System (PS) per la gestione Commesse;
  • Qualty Mangement (QM) per la gestione della Qualità e tanti altri;
  • Human Resources (HR) per la gestione delle Risorse Umane.

Quali sono i compiti e le mansioni del Consulente SAP

Un consulente SAP ha dei compiti e delle mansioni specifiche da svolgere all’interno di un’azienda. In particolare, il consulente deve: 

  1. Svolgere un’analisi funzionale dei requisiti posseduti dai clienti;
  2. Analizzare i processi aziendali:
  3. Verificare la fattibilità della migrazione ad un sistema SAP o dell’integrazione di nuovi moduli;
  4. Proporre soluzioni customizzate basate su una tecnologia SAP;
  5. Definire gli obiettivi e i tempi di implementazione;
  6. Redigere le specifiche tecnico-funzionali per l’integrazione dei moduli o per la migrazione;
  7. Configurare il sistema SAP insieme al team di programmatori;
  8. Effettuare dei test sul software;
  9. Formare il personale aziendale sull’utilizzo dei moduli;
  10. Gestire la relazione con il cliente;
  11. Fornire supporto durante la realizzazione di un progetto SAP;
  12. Implementare nuove funzionalità
  13. Occuparsi personalmente della manutenzione del software.

Gli sbocchi lavorativi per consulenti SAP in Italia

Un consulente SAP è molto richiesto dalle aziende ma, generalmente, lavora presso una società di consulenza. Le principali aziende che utilizzano sistemi SAP sono multinazionali e aziende di grandi-medie dimensioni di qualsiasi settore, a partire dall’industria alla finanza, trasporti e commercio. Anche diversi enti pubblici scelgono sistemi SAP per gestire aspetti finanziari, la logistica, l’assistenza clienti e le risorse umani. 

Dunque, la professione del consulente SAP permette di avere diversi sbocchi lavorativi, in base ai moduli in cui ci si è specializzati nel corso della formazione e attraverso le diverse esperienze lavorative.

Il lavoro si svolge sempre presso l’azienda cliente, ciò significa che un consulente deve poter effettuare molte trasferte e deve poter lavorare in orari flessibili per venire incontro a tutte le esigenze di sviluppo del progetto e alle richieste del committente. Anche per questo motivo, le agenzie ICT e le società di consulenza richiedono persone con un’ampia disponibilità e con la patente B, capaci di spostarsi autonomamente e senza problemi. 

Le aziende richiedono principalmente professionisti con un background molto specifico e con una grande esperienza alle spalle. Anche per questo motivo è consigliato effettuare tirocini e apprendistati presso le società ICT.

La formazione è continua, anche dopo aver avuto tante esperienze nel settore, perché i cambiamenti informatici sono dietro l’angolo e un consulente deve sempre essere preparato e capace di offrire soluzioni sempre efficienti ed aggiornate.

Lo stipendio medio di un consulente SAP

Lo stipendio medio di un Consulente SAP in Italia è di circa 34.500 € lordi all’anno, circa 1800 al mese, superiore rispetto alla retribuzione mensile media in Italia. La retribuzione minima di un consulente parte da uno stipendio minimo di 22.000 € annuali, mentre lo stipendio massimo può superare i 70.000 € annuali.

Tuttavia, le retribuzioni più basse sono quelle delle figure entry-level, quindi con poca esperienza come il Consulente SAP Junior. Questi ultimi hanno meno di 3 anni di esperienza e possono ottenere uno stipendio medio complessivo di circa 26.500 € lordi all’anno. Un Consulente SAP a metà carriera, fino a 9 anni di esperienza, può avere uno stipendio medio di circa 34.200 €, mentre un Consulente SAP senior ha dai 10 ai 20 anni di esperienza e può guadagnare in media fino a 51.000 €. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *