Come diventare fotografo professionista

single-image

Se la creatività. l’arte e la fotografia sono le tue grandi passioni sicuramente ti sarai chiesto come diventare fotografo professionista. D’altronde, è il sogno di tutti trasformare la propria passione in un vero e proprio lavoro. Ti farà felice sapere che, realizzare questo tuo sogno è possibile. Mettiamolo subito in chiaro: per essere un vero fotografo non basta avere uno dei migliori modelli di reflex in commercio. Serve molto di più. Passione, tecnica, creatività, pratica, conoscenza sono solo alcuni degli aspetti che devi avere ed affinare, ma poi ne sarà davvero valsa la pena. Un fotografo ha, poi, diverse modalità lavorative che vanno dalla semplice richiesta su commissione di un privato, ad una vera e propria agenzia o studio professionale. Mettiti comodo perché ora andremo a scoprire nei minimi particolari come far diventare il tuo sogno realtà.

Come diventare fotografo: tutto quello che c’è da sapere

Da sempre ami immortalare scene con fotografie spettacolari. Appena vedi qualcosa di interessante la tua mente sta già elaborando luci, angolazioni e filtri per rendere il tutto ancora più meraviglioso. Insomma, la fotografia scorre nelle tue vene. Sarai felice di sapere, quindi, che questo settore offre moltissime possibilità a livello lavorativo. Certo, serve pazienza e tanta costanza. Ma è obbligatorio seguire una scuola? Serve un diploma specifico? Scopriamolo insieme.

Come diventare fotografo: la formazione

Affrontiamo subito il particolare più importante in assoluto, ovvero la formazione. Forse ti farà felice sapere che non è obbligatorio nessun percorso formativo e nessun attestato o diploma per diventare un fotografo a tutti gli effetti. Bisogna ammettere, però, che una base di teoria e conoscenze tecniche serve sempre e comunque. Inoltre, tieni anche da conto che, per molti clienti, il fatto che un fotografo possieda alcuni riconoscimenti scritti nero su bianco può essere fondamentale come segno della sua professionalità. Ed allora che fare? Il nostro consiglio è quello di cominciare a seguire la tua passione cercando di imparare le basi attraverso guide, riviste, libri di fotografia così da imparare qualche nozione e capire se è davvero la strada che fa per te. Una volta fatta questa prima fase e scoperto che la fotografia è quello che davvero vuoi fare nella vita, comincia a valutare anche un corso professionale. Devi tenere presente, infatti, che lo scattare la foto è solo una piccola parte di tutto il processo e seguire un corso ti può dare davvero delle conoscenze in più ed aumentare, quindi, il tuo valore di fotografo.

Come diventare fotografo: gli accessori

Altra cosa importante è che, per fare davvero sul serio, ti serve un’attrezzatura fotografica degna di questo nome. Certo, inizialmente puoi cominciare anche con una semplice macchina fotografia e via, ma poi con il tempo devi aumentare gli accessori in dotazione, senza contare che devi anche puntare alla qualità. C’è poco da fare, un’ottima macchina fotografica ed un’ottima attrezzatura hanno un costo non da poco. Per questo motivo ti consigliamo di procedere per gradi così da:

  • affrontare le spese un pò alla volta
  • imparare al meglio ogni singola funzione o nuovo accessorio
  • valutare se riesci a trovare il tuo posto nel settore

Come diventare fotografo: la pratica

Uno dei consigli che ogni fotografo ti darà è sicuramente quello di fare tanta e tanta pratica. Più fotografi, più imparerai ad immortalare certe scene o particolari in modo perfetto. Questo è davvero un mestiere che si impara mettendo la teoria in pratica il più possibile, altrimenti le diverse nozioni imparate resteranno lì nella tua testa a far nulla. Come inizio può essere utile offrirti anche come fotografo ad un prezzo stracciato, od addirittura gratuito. Lo sappiamo, non è mai bello lavorare gratis o per pochissimi euro, ma per i primi tempi è necessario per la tua formazione sul campo. Poi verrai ricompensato stanne certo. Dopo questa prima fase di transizione e di pratica puoi cominciare a fare sul serio e nel prossimo paragrafo ti spiegheremo come fare.

Come diventare fotografo: lavorare davvero

Fino ad ora hai seguito alla lettera tutto quello che dovevi fare: hai letto milioni di libri di fotografia, hai acquistato un’ottima attrezzatura ed hai fatto anche molta pratica. Ed ora? Ora è il momento di fare sul serio. La prima cosa che puoi fare è quella di creare il tuo curriculum vitae se la tua idea è quella di entrare a far parte di questa studio od agenzia fotografica. Ecco che ora tutti quei lavori fatti gratuitamente od a ribasso ti torneranno davvero utili. Ricordati di conservare e raggruppare le tue migliori foto così da creare il tuo book fotografico che varrà più di mille parole. Se, invece, vuoi lavorare in modo autonomo ecco che può essere un’ottima idea quella di utilizzare il mondo online. Crea il tuo sito internet con una pagina social collegata e comincia a farti conoscere. Poi si sa, c’è sempre anche la strada dell’apertura del tuo studio fotografico personale. Chi lo sa, potresti davvero realizzare questo tuo sogno. Cosa più importante, però, ricordati di mantenere sempre viva la tua passione. Se hai quella dentro di te nessun ostacolo ti potrà fermare ed ogni foto avrà un vero sentimento che si intravede in ogni particolare.

You may like