3 accorgimenti per ottimizzare il proprio Business Aziendale

single-image

Nel mondo del business occorre essere sempre sul pezzo, sempre pronti ad adattarsi e sfruttare a proprio favore cambiamenti, novità e situazioni di ogni genere, ma, bisogna comunque avere una buona base, degli accorgimenti radicati che in qualche modo semplificano ed ottimizzano il lavoro di tutti i giorni.

Scopriamo insieme quindi 3 accorgimenti che possono cambiare in maniera positiva il tuo business.

Utilizzare dei software comuni.

Uno degli errori più frequenti all’interno delle aziende è quello di non indicare delle linee guida sui software da utilizzare. Mi spiego meglio.

Quando si lavora su un progetto comune, in team o separati per step, uno dei problemi più riscontrati è quello delle incompatibilità dei formati (con risultati sui file a volte disastrosi). Delle linee guida che impongano l’utilizzo di determinati software all’interno dell’azienda per cui si lavora è, a mio avviso, fondamentale, per 2 semplici motivi:

  1. si ha la possibilità di analizzare a fondo i diversi programmi, andando a leggere le recensioni software per poi scegliere solo i migliori;
  2. si risparmia tempo perché tutti hanno lo stesso formato di file e non bisogna perdersi in conversioni.

Anche il sistema operativo dei computer andrebbe standardizzato, ovviamente.

Eseguire degli A/B Test

Mai fermarsi al primo risultato, anche se questo è positivo: si può sempre migliorare, in ogni cosa, poi, mal che vada, si può sempre tornare all’origine!

L’A/B Test è fondamentale nelle campagne sui Social Network, sulle landing page, sulla strutturazione di un sito di vendita (spostamento degli elementi a schermo, ad esempio) o anche su una campagna di email marketing (o su un’automazione di email marketing). Come puoi notare, l’A/B Test è applicabile praticamente a tutto e non può, non deve mancare nelle tue strategie di business!

Dare Per avere

Un po’ come nella vita di tutti i giorni, se si da qualcosa a qualcuno allora si riceve indietro qualche altra cosa (pensiamo ad un rapporto di coppia: si ama e si viene amati, inconsciamente, senza pensare di dover dare o ricevere qualcosa, ma questo meccanismo funziona benissimo).

Ebbene, nel business funziona un po’ allo stesso modo, dare per ricevere, facciamo qualche esempio.

Creo un coupon sconto per i miei clienti, ricevo degli ordini in cambio;

Fornisco settimanalmente contenuti gratuiti e di valore ai miei potenziali clienti, ricevo sicuramente più conversioni (vendita, abbonamenti o qualsiasi essa sia) rispetto al non offrire qualcosa in cambio;

Organizzo un Open Day per il mio ambulatorio specialistico offrendo una visita gratuita a tutti, in cambio ricevo prenotazioni per altre visite e, perché no, magari riesco addirittura a fidelizzare il cliente.

Questi erano 3 semplici (ma spesso dimenticati) accorgimenti per far funzionare meglio il proprio business ma, ovviamente, ogni settore ha i suoi adattamenti specifici.

You may like